Now Reading
GEOgrafie, festival di terre e di uomini

N. 66 - Maggio 2022

 

GEOgrafie, festival di terre e di uomini

“Monfalcone GEOgrafie Festival”, di cui si è svolta la 4 edizione, è un’occasione per approfondire le geografie dei luoghi e quelle dell’animo umano, incrociando le voci di autori e di editori di ambito nazionale, all’opera degli autori e delle case editrici del territorio.

Il Festival è nato e si ripete annualmente a Monfalcone, in ragione della sua collocazione nell’alto Adriatico e della sua storia, in quanto realtà̀ vocata ad un’indagine intorno al vasto concetto di “geografia” e al suo ruolo per il sapere e la formazione umana.

Il viaggio dell’Homo Geographicus parte da un territorio crocevia di molteplici direzioni, nel passato e nel presente-futuro.

La territorialità̀ dell’evento ha voluto premiare la città che vuole esprimere un valore aggiunto di un territorio segnato da importanti prerogative: crocevia che collega l’est con l’ovest, e punto d’approdo più̀ a nord del mare Adriatico.

La collocazione del Festival in primavera viene inoltre a vantaggio di un maggiore coinvolgimento delle scuole, alle quali è stata offerta l’opportunità̀ di incontrare gli autori e di confrontarsi su tematiche che intersecano i programmi di studio.

Programmi di studio che, va amaramente sottolineato, tendono a ridurre – fino a cancellare- lo studio della geografia, mortificando quel primordiale sogno dell’Uomo costituito da viaggio e scoperta, poiché oggi “per andare da qua a là è sufficiente accendere il navigatore dello smartphone”…  Ma quanto si perde della nostra Umanità!  Geografia non è solo sapere in quale stato si trova una città o una cima montuosa!  Geografia è la rappresentazione dell’istinto della conoscenza che si fa verso i territori.  Geografia e Geometria sono state le prime scienze applicate dall’uomo: disegnare e misurare attraverso il viaggio.  Va quindi preservato il valore della geografia con il suo ruolo per la formazione umana.

Pochi luoghi hanno una varietà̀ di ambienti e una presenza della storia in un così breve perimetro di terra come Monfalcone: qui, più̀ che altrove, è importante cogliere il nesso e le implicazioni inscritte fra locale e globale. E l’attenzione alla geografia non può̀ trascurare la mappa simbolica del presente, aprendo così a tematiche che coinvolgono differenti aspetti della vita. Questo lo scopo del Festival che ha dato appuntamento al 2023 con nuovi percorsi e nuove scoperte.

Pamela Polvani

Via del Battirame, 6/3a · 40138 Bologna - Italy
Tel +39 051 531800
E-mail: redazione@omnismagazine.com
Aut. Tribunale di Bologna n. 8115 del 09/11/2010

Editore: Mediatica Web - BO

Scroll To Top