TESTO DI

Emilio Bonavita

Editoriale



Cari Lettori,

cari amici, il nuovo numero di Omnis magazine, che proponiamo alla vostra attenzione, si apre con un articolo dedicato a quanto di più bello ci può offrire l’inverno dal punto di vista paesaggistico: si tratta del racconto di una piacevole escursione fino alle nevi di St. Moritz, escursione che parte da Tirano, incantevole cittadina della Valtellina, dove è possibile salire sul “trenino del Bernina” che porta fino in Svizzera. Il tragitto si snoda lungo uno percorso innevato, raggiungendo il passo Bernina per poi discendere verso St. Moritz, permettendo ai fortunati viaggiatori di godere uno scenario da fiaba, tra boschi e altopiani, dove la neve crea arabeschi da incanto. Nel secondo articolo il prof. Emilio Franzoni ci parla di un evento molto importante, soprattutto per i bambini che hanno problemi neurologici e per coloro che soffrono di disturbi del comportamento alimentare: finalmente la Fanep (Associazione Famiglie Neurologia Pediatrica) è riuscita, con l’apporto di tutti i suoi iscritti e sponsor, a creare un nuovo reparto all’interno della Clinica Pediatrica Gozzadini dell’Ospedale Sant’Orsola di Bologna.

In occasione dell’inaugurazione di una strada intitolata a Giuseppe Fanin, il collega Floriano Roncarati ci ricorda i tragici eventi del primo dopoguerra, in particolare la tragica vicenda del martire cattolico che ha trovato la morte per mano di fanatici assassini travolti dall’odio politico. Vi proponiamo poi un bellissimo servizio fotografico che documenta la ricostruzione della battaglia che impegnò alleati e tedeschi sulla linea gotica nei pressi di Castel del Rio. Il maestro e collega Mario Rebeschini ci offre questo reportage fotografico sulla ricostruzione dello scontro, con foto incredibilmente realistiche. E ancora due pezzi della bella e brava Tiziana Di Masi, interprete dello spettacolo che ci porta a conoscere i prodotti di Libera Terra, che nascono dalla coltivazione dei terreni confiscati alle mafie, e che ci porta a conoscere e a capire il "teatro sociale". In due anni e 122 rappresentazioni di “Mafie in Pentola”, l’attrice ha dato voce a chi opera nel nostro Paese per combattere concretamente le mafie, raccontando ogni sera storie diverse, legate anche ai luoghi della rappresentazione. Lo spettacolo è stato portato nei paesi simbolo della lotta alla criminalità organizzata, da Corleone a Locri, da Casal di Principe a San Pietro Vernotico, a Isola di Capo Rizzuto, ma anche nei territori colpiti dal terremoto in Emilia e a L’Aquila, per confortare le popolazioni delle tendopoli e mettere in guardia gli amministratori dai rischi di infiltrazioni mafiose nella ricostruzione. E proprio in queste occasioni Tiziana ha vissuto intensamente i problemi di questi territori martoriati, riportandoci un affresco di sensibilità e umanità vissuta tra la gente.

 

Altri due servizi di Matteo Selleri ci parlano di una realtà per molti sconosciuta, in particolare di alcuni momenti storici che hanno visto la Repubblica di San Marino in prima piano, soprattutto nell’accoglienza di antifascisti e sfollati nel periodo della seconda guerra mondiale, oltre ad una bellissima storia che ha come protagonista Giuseppe Garibaldi nella terra del monte Titano. Passiamo poi alla presentazione di una lodevole iniziativa  della Lamborghini che si impegna economicamente nella ricostruzione di alcune porzioni di scuole terremotate dell’alta Emilia. Ed ancora, una visita al museo Ferrari a Modena, mentre per quanto riguarda la cultura proponiamo tre articoli: il primo è un interessantissimo reportage sulla prima mostra itinerante dedicata ai tesori dell’Albania, articolo firmato dalla brava collega Alba Temali che ci fa conoscere questa mostra che spazia dal neolitico fino al quattordicesimo secolo. Poi due pezzi di Carlo Maria Milazzo, il primo racconta di una passeggiata a Venezia vista con gli occhi di Brodskij, mentre il secondo analizza l’immagine delle donne e madonne del Tiziano.

Per finire vi sono le classiche rubriche di poesia e di gastronomia: in questo numero pubblichiamo una splendida poesia sul Natale di Elio Pezzi, collega impegnato nell’Ordine Nazionale dei Giornalisti. Troviamo poi l’area dedicata all’Arga (Giornalisti Agroalimentari) con articoli inerenti al settore, in particolare vi segnalo il pezzo di Alessandro Maresca che ci propone un’analisi delle risorse agricole ed industriali di San Marino, concludendo così il focus dedicato alla Repubblica più antica del mondo.

 

 


AREA

Archivio »

L'ANGOLO DELLA POESIA

Archivio »

RICETTA

Archivio »

ALTRI ARTICOLI

N┬░7

novembre 2019

EDITORIALE

Emilio Bonavita

Cari Lettori cari amici il nuovo numero di Omnis magazine che proponiamo alla vostra attenzione si apre con un articolo dedicato a quanto di più bello ci può...  continua »

 
 
 
 
 
 
ArchivioCONSULTA TUTTO »

 

OmnisMagazine n°34
» Consulta indice