TESTO DI

Elio Pezzi

Colei che chiama per nome



È all’inizio.
È il prima e il dopo. È.
Un rapporto. Un incontro.
Non al nulla è rivolta, ma al tutto.
È un luogo.
Per me. Per te. Per tutti e ciascuno.


Chiama ognuno per nome.
È lei che cerco. È lei che attendo
e mi chiami per nome.
E se non chiama, non è. Non è lei.
È un’illusione. È un sogno.
È una misura mia. È una menzogna.


È un incontro, invece. È in un incontro.
È la parola. È un’occasione – da non perdere,
qualunque sia la condizione,
qualunque sia la circostanza –
che si presenta alla mia libertà.
È un avvenimento.


La montagna – come il mare, come il deserto… –
è uno dei suoi luoghi di verità.
Se non la sento – se nulla sento –
è l’ora di tacere. Di accogliere il silenzio.
E di ascoltare colei che mi chiama. Per nome.
Lei, la Voce.

 

 


AREA

Archivio »

L'ANGOLO DELLA POESIA

Archivio »

RICETTA

Archivio »

ALTRI ARTICOLI

N°7

novembre 2019

EDITORIALE

Emilio Bonavita

Cari Lettori cari amici il nuovo numero di Omnis magazine che proponiamo alla vostra attenzione si apre con un articolo dedicato a quanto di più bello ci può...  continua »

 
 
 
 
 
 
ArchivioCONSULTA TUTTO »

 

OmnisMagazine n°34
» Consulta indice